TAPPARELLE AVVOLGIBILI E ACCESSORI

Effeplast sas, oltre alle tapparelle avvolgibili nei diversi materiali, è in grado di fornire più di 300 diversi tipi di accessori per avvolgibili di finestre e porte.

Avvolgitori, cassette e placche per tapparelle: l’avvolgitore per tapparelle è un meccanismo che serve a raccogliere il cintino; può essere a incasso, a semincasso o esterno. Per coprire quelli a incasso o a semincasso, si usa una placca. Nello scegliere gli avvolgitori per tapparelle, bisogna considerare tre cose: se serve per porta o per finestra (cambiano i metri di cintino che gli avvolgitori devono assorbire), l’interasse (che serve anche per scegliere le placche) e l’ingombro di profondità. Cassette e placche si abbinano a ogni specifico avvolgitore. 

Cuscinetti e supporti per tapparelle: servono a creare una congiunzione a basso attrito tra la parte mobile e la parte statica del sistema tapparella e a vincolare stabilmente la tapparella alla parete o all’interno del cassonetto. 

Fondelli o calotte: si applicano ad una estremità del rullo. Fondello, rullo e, all’altra estremità del rullo, puleggia, formano il sistema attorno a cui la tapparella si avvolge quando viene sollevata.  

Cintino di manovra: serve per alzare e abbassare manualmente la tapparella. 

Guide per tapparelle: le guide servono come canale laterale in cui la tapparella può scorrere. Possono essere in alluminio o in lamiera zincata e hanno diverse misura di profondità e larghezza che le rendono idonee all’installazione esterna o da incasso. Le nostre guide in alluminio (disponibili in diversi colori) sono dotate di spazzolino antiattrito e antivento. 

Guidacinghia: permette al cintino di scorrere attraverso i fori di passaggio sui cassonetti. Può essere orizzontale o verticale. Disponibili in diversi colori e tipologie: a rulli, in nylon o in nylon con spazzolino (che riducono gi spifferi d’aria e facilitano lo scorrimento del cintino). 

Pulegge e riduttori: le prima servono a far ruotare il rullo tramite il cintino che lo collega al meccanismo di movimentazione. I riduttori, invece, riducono lo sforzo necessario per sollevare una tapparella avvolgibile e si usano infatti in caso di tapparelle pesanti. 

Rulli: per le tapparelle di solito si usa il rullo ottagonale zincato con diametro da 60 mm mentre lo spessore varia da 0,6 mm a 1 mm. Il rullo permette la movimentazione della tapparella perché è l’asse di rotazione al quale viene fissata il telo dell’avvolgibile. 

Microlift: è un sistema di sollevamento della tapparella, composto da un argano e un cordone, e alternativo al sollevamento tramite cintino o alla tapparella motorizzata. Il microlift può essere destro o sinistro a seconda della posizione in cui deve essere montato.